Natale per molte persone è sinonimo di famiglia, cene con gli amici, condivisione, in particolare del cibo! Il risultato sono grandi abbuffate natalizie che ci portano a consumare pasti più abbondanti del dovuto, in particolare di cibi ricchi di grassi e zuccheri. Ma ecco che arriva gennaio: portatore di buoni propositi e fioretti per dimagrire. Ci sentiamo più gonfi e appesantiti perché l’introito alimentare è stato maggiore rispetto alla spesa energetica portando così ad un aumento di peso. Questa sensazione deve essere lo stimolo per rimetterci in forma! Mangiare in modo sano e adottare uno stile di vita corretto da seguire per tutto l’anno.

Ma qual è l’alimentazione corretta dopo le feste per ottenere risultati duraturi nel tempo?

Vanno di moda diete detox, digiuni prolungati, dieta chetogenica, pasti sostitutivi, integratori etc… mentre la soluzione migliore è seguire un’alimentazione equilibrata al fine di prenderci cura del nostro corpo, come per tutto il resto dell’anno! Vediamo insieme alcune regole da applicare nella quotidianità:

  • MUOVERSI È UNA PRIORITA’

Molto importante per rimettersi in forma è ripartire con l’attività motoria che spesso trascuriamo in particolare durante le feste. Iniziamo dalla camminata di almeno 30 minuti al giorno, oppure 3 volte a settimana almeno 60 minuti per volta, in più possiamo aggiungere altre attività motorie tipo nuoto, palestra etc… a nostro piacimento

  • BERE LA GIUSTA QUANTITA’ DI ACQUA

Per aiutare il nostro organismo ad eliminare le tossine prodotte dobbiamo bere la giusta quantità di acqua, almeno 8 bicchieri di acqua al giorno (circa 1,5 – 2 lt).

Se facciamo fatica a bere acqua possiamo aumentare la quantità di tisane, zuppe e passati di verdura.

  • CONSUMARE 5 PORZIONI DI FRUTTA E VERDURA AL GIORNO

Inserire 5 porzioni al giorno (di cui 2 di verdura e 3 di frutta o viceversa) prediligendo quella di stagione e variando i colori per introdurre vitamine, sali minerali, acqua e sostanze antiossidanti.

  • UTILIZZARE PIU’ LEGUMI

I legumi sono un’ottima fonte di proteine che possiamo utilizzare al posto degli alimenti di origine animale. Il consiglio è quello di utilizzare legumi secchi o in alternativa i surgelati (evitiamo i legumi in scatola).

  • RIDURRE GRASSI DI CONDIMENTO DI ORGINE ANIMALE

Preferire l’utilizzo di un buon olio extra vergine di oliva, riducendo l’utilizzo di burro e di grassi di origine animale tipo strutto, lardo, salumi etc… Dovremmo utilizzare 3 cucchiai di olio al giorno per condire e per cucinare

  • RIDURRE L’UTILIZZO DEL SALE

Per insaporire le nostre pietanze utilizzare spezie ed erbe aromatiche a discapito del sale.

  • EVITARE DIGIUNI E FARE PASTI REGOLARI

È importante fare una buona colazione, pranzo e cena intervallati da due spuntini. Evitare i digiuni ci aiuterà a non arrivare a pranzo o cena troppo affamati (e quindi rischiare di mangiare più del dovuto!) e a tenere attivo il nostro metabolismo. Spuntini ideali sono frutta secca, frutta fresca, yogurt.

  • SÌ AI CARBOIDRATI, MEGLIO SE INTEGRALI

Molto spesso quando pensiamo di rimetterci in forma la prima cosa che viene spontanea fare è ridurre o ancora peggio togliere i carboidrati! Questo è un errore (naturalmente se ci è stato consigliato dal medico per altri problemi di salute il discorso è diverso), e non ci aiuta a perdere più peso, anzi! Naturalmente anche i cibi che contengono carboidrati vanno introdotti nella giusta quantità preferendo cereali integri ( tipo grano saraceno ,farro, orzo, riso integrale etc..)e riducendo i cereali raffinati, questo ci permette di regolare meglio la sazietà. Le fibre dei prodotti integrali inoltre riducono l’assorbimento di grassi e zuccheri a livello intestinale.

  • NO A DIETE IMPROVVISATE

Il consiglio è di evitare le diete fai date oppure a regimi “da fame” che trovate scritti in certe riviste, affidatevi sempre a professionisti della nutrizione che vi possono aiutare a impostare un piano nutrizionale idoneo alle vostre esigenze, prestando attenzione anche ai vostri eventuali problemi di salute e preservandovi da carenze nutrizionali. Il consiglio è quindi in caso di parlarne con il vostro Medico Curante.

  • EVITARE ALCOLICI

Molti durante le feste probabilmente avranno introdotto più bevande alcoliche (vino, birra, e superalcolici). Il consiglio è di fare un periodo di astensione e ricordiamoci che al massimo la donna dovrebbe introdurre un bicchiere di vino al giorno e l’uomo due bicchieri naturalmente a pasto e non a digiuno.

Antonella Spada (nutrizionista)